Guerci Pallavidini

Le fasi di produzione

Come per ogni opera d’arte, anche per la realizzazione di una montatura si parte da un progetto, che prende inizialmente forma in un disegno. Questo può essere il frutto di una visione dell’artista, o il risultato di richieste più o meno precise del committente. Dal disegno alla realizzazione il passo non è semplice. La scelta della lega è, per esempio, di centrale importanza per una buona riuscita della montatura. Poi entrano in gioco fattori estetici, spesso dettati da mode, gusti personali o destinazione dell’oggetto. E’ una tradizione non casuale, per esempio, la scelta dell’oro, materiale prezioso ed incorruttibile, perciò innalzato a simbolo di unioni altrettanto indissolubili, per la realizzazione delle fedi nuziali o dei solitari, come promessa di matrimonio. I nostri modelli dal 1957 sono riconosciuti come i migliori sul mercato. La creazione di montature top level presuppone non solo creatività ed abilità manuale, ma anche l’accurata conoscenza degli strumenti associati alle diverse tecniche di lavorazione. Gli artigiani che creano il nostro prodotto sono in grado di piegare il metallo prezioso senza danneggiarlo, di limarlo per addolcirne i bordi, di levigarlo, di bombarlo, di fonderlo e saldarlo, per plasmarlo secondo la propria volontà. Una buona montatura agevola sempre l’incassatore nella sua opera ed esalta le migliori qualità dei diamanti. Di seguito le varie fasi di lavorazione, dal design alla pulitura della montatura.

La progettazione

Le cere

La fusione

La produzione

La pulitura

Il controllo di qualità